La rievocazione della Six Days 1981

Dal 20 al 23 ottobre, sull’Isola d’Elba, andrà in scena la prima edizione del FIM Enduro Vintage Trophy. Sarà l’occasione per celebrare il 40esimo anniversario della vittoria dei Caschi Rossi alla Six Days del 1981

1/4

1 di 4

Dal 20 al 23 ottobre, gli occhi degli appassionati delle due ruote artigliate d’epoca saranno puntati sull’Isola d’Elba, che ospiterà la prima edizione del FIM Enduro Vintage Trophy. La Federazione Internazionale di Motociclismo (FIM), in collaborazione con la quella Italiana (FMI), ha ufficialmente assegnato al Moto Club Isola d’Elba l’organizzazione di questo evento. Sarà l’occasione per celebrare il 40esimo anniversario della vittoria dei Caschi Rossi alla Six Days del 1981. Quell’anno la compagine azzurra del Trofeo, capitanata da Augusto Taiocchi e composta da Gualtiero Brissoni, Gianangelo Croci, Alessandro Gritti, Franco Gualdi e Luigi Medardo, trionfò alla fine della maratona del fuoristrada. Pure la squadra Junior con Cesare Bernardi, Gianpiero Findanno, Andrea Marinoni e Angelo Signorelli, fu vincente e si aggiudicò il primo posto nel Vaso.

Il programma della manifestazione elbana prevede tre giorni di gara, mentre le verifiche avranno luogo martedì 19 ottobre. Sei le prove speciali, fra Cross Test, Enduro Test e Accelerazione, che si terranno nelle prime due giornate di giovedì 21 e venerdì 22 ottobre, seguite dalla prova conclusiva di Cross (di circa tre chilometri) il sabato 23 ottobre. È previsto un unico giro al giorno di circa 120 chilometri, con controlli orari e controlli timbro lungo il trasferimento. In palio ci saranno il Vintage Veterans Trophy (per le squadre nazionali composte da convocati dalle Federazioni di appartenenza) e il Vintage Silver Vase Club (per le squadre di club che gareggiano con tre piloti). Quattro le categorie per le moto: A modelli con motore 2T costruiti fino al 1975; B fino al 1975 e propulsore 4T; C datati fino al 1980 e X non oltre il 1986. Saranno ammessi al via un massimo di 400 partecipanti e lo Start avrà luogo nel Comune di Portoferraio, dove saranno ubicati l’Info Point, il paddock, la segreteria di gara, i cronometristi e l’ufficio stampa; il Parco Chiuso sarà allestito nelle vicinanze del paddock.

Al via ci saranno 6 squadre del Vintage Veterans Trophy (Italia, Francia, Spagna, Germania, Finlandia e Svizzera), 90 squadre del Vintage Silver Vase Club e 112 piloti individuali (nelle pagine a seguire i PDF con l'elenco completo dei partecipanti). Sopra, la locandina della rievocazione dell’Elba e la foto del 1981 con il tecnico federale Franco Bartocci (in primo piano) e Daniele Papi, C.T. delle squadre nazionali, che esultano per l’arrivo di Augusto Taiocchi. Il passaggio del “capitano” sancisce la vittoria per l’Italia nel Trofeo, il titolo più ambito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA